“… questo Autore, letterariamente, non si sa da dove venga”?

“… questo Autore, letterariamente, non si sa da dove venga”?
Modelli, debiti, fonti delle opere morantiane

Convegno itinerante su Elsa Morante nel centenario della nascita:
Venezia, Varsavia, (Venezia, 9 novembre 2012, Varsavia, 14-15 dicembre 2012)

Enti co-organizzatori del convegno di Varsavia: Dipartimento di Italianistica dell’Università di Varsavia;
Istituto Italiano di Cultura di Varsavia, Centro Studi Famiglia Capponi di Firenze.
Con il patrocinio della Biblioteca Centrale Nazionale di Roma

Programma del convegno

14 dicembre 2012

9.00-9.30 (Istituto Italiano di Cultura, Varsavia, via Marszałkowska 72)
Saluto e apertura del convegno da parte di S.E. Riccardo Guariglia, Ambasciatore d’Italia, Paola Ciccolella, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Varsavia, Remigiusz Forycki, Preside della Facoltà di Neofilologia, e Hanna Serkowska, Direttore del Dipartimento di Italianistica all’Università di Varsavia.

9.30-10.30
Alba Andreini: , “Nascere alla scrittura: riferimenti letterari per l’invenzione di sé”
Enrico Palandri: “Vattene”
10.30-11.00 Pausa caffè
11.00-13.00
Marco Bardini: “Esibizione delle fonti vs. occultamento delle fonti. Strategie e motivazioni”
Nadia Setti: “Palinsesti morantiani : un gioco segreto ? Le modalità di dissimulazione dei modelli e dei riferimenti (inter)testuali, seminando indizi, cancellando tracce.”
Giuliana Zagra: “Il gioco segreto della scrittura: note dall’archivio di Elsa Morante”
Concetta D’Angeli: “Reminiscenze nella scrittura di Elsa Morante”
Pausa pranzo 13.00-15.00
Ripresa lavori – Sede da definire
15.00-16.00 Le fonti francesi
Stefania Lucamante: “Entre le rêve et la réalité: Morante e l’eredita letteraria francese”
Alice Flemrova: “Menzogne e sortilegi della letteratura. Donchisciottismo e bovarismo nei romanzi di Elsa Morante”
16.00-17.00 Oltre, contro, al di là delle fonti?
Sharon L. Wood: “Fare e disfare il genere: tradizione e modernità nei romanzi di E.Morante”
Flavia Cartoni: “Al di là delle fonti: Elsa Morante tra letture, desiderio e fantasia”
18.30 Monologo dell’attrice Licia Maglietta con accompagnamento al mandolino di Tiziano Palladino (luogo: Akademia Teatralna)
20.00 Cena sociale (buffet)

15 dicembre 2012 – Sede da definire

9.00 – 10.30 Le fonti singole e multiple in singole opere morantiane
Gianfranco Bettin: “Elsa e il drago della notte”
Elena Porciani: “Tracce intertestuali nella scrittura giovanile di Elsa Morante”
Mirosław Loba: “Perché riprendere la parola dell’altro? Lo stesso e l’altro nei romanzi di Elsa Morante.”
10.30-11.00 Pausa caffè
11.00-12.00 Le fonti filosofiche, mitiche, metafisiche (il sacro)
Monica Zanardo: “La rielaborazione delle fonti filosofiche, politiche e letterarie nella Storia, attraverso lo studio dei manoscritti”
Elisa María Martínez Garrido: “Il sacro e La Storia di Elsa Morante: un dialogo aperto con Fëdor Dostoevskij”
Stefano Redaelli: “Le beatitudini della Morante”
12.00-14.00 Intertesti poetici dell’opera morantiana e le fonti della sua poesia
Cornelia Dumitrescu: “Tracce della poesia di Giovanni Pascoli e di Ada Negri nella narrativa di Elsa Morante”
Silvia Ceracchini: “Le fonti della poesia di Elsa Morante”
Justyna –Hanna Orzeł: L’ “Alibi” di Elsa Morante
Gandolfo Cascio: “«Tu eri la dogaressa che scioglie al sole i capelli»: fonti letterarie e artistiche in Alibi di Elsa Morante”
14.00-15.00 Pausa pranzo
15.00-17.00 Le fonti dell’Isola di Arturo e de La Storia
Pietro Frassica: “L’oscura vertigine alimentare di Arturo”
Oana Bosca-Malin: “La Storia di un best-seller”
Marlena Beczek: “I malavoglia ne La Storia”.
17.30 Chiusura dei lavori